29 Giugno 2022 18:37


L’artista vincitore del premio Turner Grayson Perry svelerà una campana di bronzo alla Summer Exhibition di quest’anno alla Royal Academy of Arts di Londra (21 giugno-21 agosto), che i visitatori saranno invitati a suonare.

Perry afferma in una dichiarazione: “Questa campana che ho concepito come un memoriale per i morti della pandemia, è ricoperta da quella che sembra una veduta aerea di un cimitero multiculturale. Dispone anche di un medico e di un paziente. Potrebbe anche essere suonato come una celebrazione della nostra sopravvivenza”. La Covid Bell è stata fabbricata dalla società di conservazione del patrimonio digitale Factum Foundation e fusa dalla Pangolin Foundry nel Gloucestershire.

Un rappresentante della Factum Foundation afferma che “Grayson Perry ha realizzato la campana per aiutare a far luce sull’arte morente della fusione delle campane nel Regno Unito e in particolare per sostenere la campagna per ripristinare la Whitechapel Bell Foundry che ha chiuso nel 2017”.

Lo scorso maggio, dopo anni di dispute e dibattiti, il governo del Regno Unito ha approvato un piano controverso per trasformare la secolare fonderia Whitechapel Bell nella zona est di Londra in un complesso di boutique hotel. Fondata nel 1570, la fonderia era famosa per la fusione di celebri campane tra cui il Big Ben e la Liberty Bell a Filadelfia.

Il sito è stato venduto al gruppo di investimento statunitense Raycliff, fondato dall’imprenditore newyorkese Bippy Siegal, che prevede di preservare l’edificio di interesse storico culturale di Grado II nella parte anteriore del sito e di demolire un’estensione degli anni ’80 sul retro, facendo spazio a un boutique hotel di 103 camere, caffetteria e studi per imprese creative. Una piscina sul tetto era presente anche nei progetti presentati dagli architetti londinesi 31/44. Fondamentalmente, il piano è stato sostenuto dall’ente del patrimonio, l’Inghilterra storica.

C’era un’alternativa però. La Factum Foundation ha collaborato con il gruppo di conservazione Re-Form Heritage per trasformare il sito in una fonderia funzionante. Entrambe le organizzazioni volevano acquisire la fonderia e gli edifici e formare un fondo di beneficenza per poi mantenerlo in perpetuo come fonderia funzionante. Factum Foundation afferma in una dichiarazione che “il [former foundry] il sito di Whitechapel Road rimane vuoto e sembra sempre più malandato”.

Da allora la Factum Foundation ha co-fondato la London Bell Foundry, una nuova azienda dedicata alla conservazione delle antiche tradizioni campanarie. Adam Lowe, il fondatore di Factum Arte, afferma che Perry ha realizzato quattro edizioni del Covid Bell; il ricavato della vendita di una delle campane andrà alla London Bell Foundry.

Lowe aggiunge che anche gli artisti Conrad Shawcross e Paula Crown sono stati incaricati di creare campane come parte del progetto di fonderia, mentre un film sulla fusione tradizionale delle campane è stato commissionato a Nigel Taylor, l’ex manager di Tower Bell presso la Whitechapel Bell Foundry. Perry creerà anche versioni più piccole della sua Covid Bell che sarà disponibile tramite la galleria Victoria Miro. “Sarà un’esperienza incredibilmente catartica suonare il campanello in uno spazio pubblico [at the Royal Academy]”, aggiunge Lowe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.