28 Giugno 2022 04:28


Il catalogo di Funimation ora passerà a Crunchyroll’s con tutti i loro contenuti doppiati disponibili su CR.

Ciò completerà e renderà Crunchyroll un vero MONOPOLY quando si tratta di contenuti in streaming di anime e IP (proprietà intellettuale).

Più o meno nello stesso periodo in cui ciò è accaduto, è stato rivelato tramite Twitter che Crunchyroll e Funimation stavano sfruttando i doppiatori degli anime prima di fondersi.

Video Youtube

La lunga storia di sfruttamento di Funimation

Da quando è stata diffusa la notizia che Crunchyroll e Funimation sono diventati UNO, con Funimation che si è ritirato gradualmente per passare a CR, molti account di anime hanno avuto problemi con il modo in cui trattano i professionisti del settore.

Una di quelle conversazioni è che Funimation ha pagato ai doppiatori anime solo $ 35 all’ora, il che è decisamente sottoprezzo rispetto all’ombrello del doppiaggio.

Molti doppiatori anime doppiati, alcuni dei quali non hanno la migliore reputazione, sono stati costretti ad accettare questo tipo di compenso a causa dei prezzi “a livelli” di Funimation.

È più corretto dire che questo è il salario accettato su tutta la linea, e nessuno si è unito al sindacato o ha reagito, e invece ha preso quello che gli è stato dato nel nome e nell’amore per gli anime.

Probabilmente non avevano scelta.

Più di questo è spiegato nel thread su Twitter.

$ 35 dollari sono bassi per la recitazione vocale

Sara Secora su Twitter dice che da $ 35 a $ 75 dollari l’ora nel settore del doppiaggio è in realtà basso, nonostante altri nel settore affermino che è “buono” per doppiatori anime.

Il suo ragionamento si riduce a un coupé di cose:

  • La recitazione vocale è essenzialmente freelance.
  • Crunchyroll e Funimation (e Sony) sfruttano il fatto che i doppiatori degli anime abbasseranno il loro valore pagando meno.
    • In altre parole, sanno che prenderanno qualunque stipendio gli venga loro dato, anche se hanno i mezzi per pagare molto di più.
  • La recitazione vocale degli anime è un settore costoso con molte spese coinvolte.
  • I doppiatori degli anime non ottengono diritti d’autore e non vengono pagati DOPO il fatto, nonostante il successo di un anime.
  • Mancanza di prestazioni sanitarie.
  • Il doppiaggio di anime è il meno pagato nel settore del doppiaggio / doppiaggio.
  • Rischio di danneggiare le corde vocali (urlando nel microfono per i personaggi DBZ, ecc.).

Una persona nei commenti ha ammesso di aver guadagnato $ 2,5.000 in un anno intero per il doppiaggio di anime e che il doppiaggio di anime da solo non è abbastanza sostenibile senza avere un lavoro che lo supporti.

Questo è ovviamente il caso di coloro che non sono entrati nel settore o non sono diventati grandi nomi importanti (Chris Sabat per esempio).

Alla fine, la fusione di Crunchyroll e Funimation potrebbe essere o meno una buona cosa per il futuro. Ma è chiaro che nell’armadio ci sono degli scheletri che fino ad ora erano nascosti.

Hanno i mezzi per pagare di più in futuro, soprattutto ora di tutti i tempi, ma non vedo che questo cambierà. Ed è per questo che le persone suggeriscono ai sindacati di apportare cambiamenti positivi.

Consigliato successivo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.